Il racconto delle dipendenze. Storie per capire, storie per curare, storie per smettere di usare le droghe

Il tratto definitorio, l’essenza, delle sostanze psicoattive da quelle legali come l’alcol e il tabacco a quelle illegali, è la loro capacità di modificare lo stato di coscienza e l’umore. Piuttosto che dalla semplice alterazione dei circuiti cerebrali della ricompensa e delle decisioni, la dipendenza sembra svilupparsi soprattutto per la spinta del vissuto del desiderio degli stati mentali… Read More »

La sostanza come causa della dipendenza. Benjamin Rush, il termometro morale e fisico dei liquori e dei loro effetti e la nascita del farmacocentrismo

Nel 1784, Benjamin Rush (1746-1813), medico e docente all’Università di Philadelphia, leader del movimento della temperanza ma con investimenti nei vigneti, firmatario della Dichiarazione d’indipendenza americana, pubblicava An enquiry into the effects of spirituous liquors upon the human body: and their influence upon the happiness of society. Questo pamphlet enuncia la prima formulazione compiuta della dipendenza come malattia.… Read More »

Le mille facce del desiderio nelle dipendenze. Il craving tra emozioni, situazioni e sostanze

Il desiderio della sostanza, il craving, è ritenuto uno dei principali determinanti del consumo di droghe e delle ricadute nelle dipendenze. il craving viene definito come l’esperienza soggettiva e indesiderata di un intenso bisogno o desiderio di usare una sostanza. Per ulteriori dettagli sul craving si leggano i seguenti post: “Sull’esperienza soggettiva del craving“, “Craving. Il desiderio irresistibile… Read More »

Tabacco, tecniche dell’estasi e guarigione sciamanica

La novità, l’abbondanza, l’eterogeneità e la molteplicità degli usi delle specie di piante psicoattive del continente americano hanno dischiuso all’Occidente un Nuovo Mondo stupefacente. Un mondo inteso come un nuovo universo integrato di sostanze psicoattive, geografie botaniche psicotrope, valori, significati, dimensioni del sacro. Nelle antiche popolazioni amerindie infatti le piante psicoattive, in particolare quelle allucinogene, erano ritenute sacre,… Read More »

Dimmi cosa pensi della dipendenza e ti dirò se guarirai. Le credenze sulle dipendenze e i loro effetti sull’autocontrollo

Nel mondo delle professioni sanitarie, in particolare nel settore dell’intervento sulle dipendenze, è largamente diffusa l’idea che la dipendenza sia una malattia del cervello indotta nel tempo dell’uso reiterato di droghe che compromette il controllo volontario del consumo delle sostanze stesse[i]. Questa prospettiva è stata di riflesso ampiamente diffusa al pubblico, che sembra averne incorporato gli aspetti principali.… Read More »

Guarire attraverso il racconto personale delle dipendenze. La narrazione soggettiva dall’autoinganno all’autocontrollo

L’immagine di sé e il modo in cui ci si racconta agli altri, la narrazione soggettiva, hanno una influenza rilevante sulla vita delle persone, perché condizionano la maniera con cui gli altri si pongono in relazione con noi e perché le nostre narrazioni concorrono a determinare i giudizi di valore che diamo al nostro comportamento, la nostra disponibilità… Read More »

Superare la dipendenza potenziando la motivazione a smettere

Una delle tecniche utilizzate nel trattamento delle dipendenze è il potenziamento motivazionale, il potenziamento della motivazione a smettere o ridurre il consumo di una sotanza. Gli interventi motivazionali sono strutturati per incrementare l’impegno a realizzare cambiamenti comportamentali e psicologici complessi, come sono quelli necessari a superare una condizione di dipendenza. Tra questi tipi di intervento, il colloquio motivazionale… Read More »