Allucinogeni

By | 3 gennaio 2016

Allucinogeni

(LSD o acido, funghi magici, il peyote e la mescalina, suo principio attivo)

Effetti ricercati (durata circa 8-10 ore): alterazioni sensoriali, della percezione del tempo e dello spazio, sinestesie, allucinazioni, modificazioni profonde dell’organizzazione del pensiero e degli stati emozionali.
Gli effetti degli allucinogeni variano molto in funzione del set, del setting e delle condizioni emotive di chi li assume.

Meccanismi d’azione: Si suppone che gli allucinogeni agiscano legandosi a un particolare tipo di recettori per la serotonina.

Effetti avversi a breve termine: tachicardia, ipertensione, sudorazione, tremori, vertigini. Possibilità del cosiddetto “bad trip”, caratterizzato da una forte componente ansiosa, attacchi di panico, ideazione paranoide.

Effetti avversi a lungo termine: “flashback”, nel quale, senza che siano assunti allucinogeni, si ripresentano stati emotivi e allucinazioni provate durante l’intossicazione. Gli allucinogeni inoltre possono concorrere a scatenare patologie psicotiche latenti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *