Tag Archives: ricaduta

L’astinenza e il desiderio della sostanza. L’incubazione del craving e la neuroplasticità

La permanenza del craving e le ricadute, da esso facilitate, sono tra gli aspetti più caratterizzanti e problematici nelle dipendenze e nel trattamento del disturbo da uso di sostanze, come raccontiamo in un precedente post. Tra i fattori più comuni nelle recidive troviamo infatti la riattivazione del desiderio della sostanza, del l’innesco del craving in presenza di segnali… Read More »

Personalità, tratti del comportamento, uso di droghe e rischio di dipendenza

Negli ultimi decenni, la ricerca scientifica ha conclusivamente dimostrato che la dipendenza è una condizione comportamentale complessa determinata dall’interazione di numerosi fattori che interagiscono in modo circolare e su diversi piani causali. La dipendenza sarebbe cioè un processo dinamico che si manifesta non solo per l’attività sul cervello delle droghe, delle sostanze psicoattive, ma per tutta una serie… Read More »

Le pratiche meditative nella cura delle dipendenze. Il caso della Mindfulness

Al di là delle dimensioni epidemiche del fenomeno, che investe fette assai ampie della popolazione[1], uno degli aspetti più problematici dell’abuso di sostanze psicoattive e delle dipendenze è l’elevata incidenza delle recidive. Le persone dipendenti tendono infatti a ricadere spesso nell’uso durante un trattamento e anche dopo un percorso terapeutico che ha portato al recupero, alla remissione del… Read More »

Il desiderio delle sostanze nelle dipendenze. L’esperienza soggettiva del craving

Il termine craving è usato frequentemente a livello colloquiale nei paesi di lingua inglese per significare un forte desiderio di qualcosa, che sia un oggetto (come le sostanze psicoattive) o un comportamento (mangiare, giocare d’azzardo, avere rapporti sessuali…). Nel linguaggio delle dipendenze, craving indica il desiderio impulsivo per una sostanza stupefacente, per il cibo o per qualsiasi altro oggetto o… Read More »