Tag Archives: mdma

Preistoria delle terapie psichedeliche. Il caso dell’LSD: 1949-1961

Dalla fine degli anni ’90, la ricerca in clinica psichiatrica sta manifestando un crescente interesse per le possibili terapie psichedeliche, cioè per l’utilizzo delle sostanze psichedeliche, allucinogene, nel trattamento dei disturbi mentali. Per una trattazione estensiva di queste nuove ricerche si veda la recente review di Albert Garcia-Romeu, Brennan Kersgaard e Peter H. Addy[1]. Facciamo di seguito solo alcuni… Read More »

Adamo, Eva e il mercato: breve viaggio nella storia dell’Ecstasy

Contrariamente a quanto si suppone, la 3,4-metilenediossimetanfetamina, l’MDMA, comunemente conosciuta come Ecstasy, non è una nuova droga. Essa veniva sintetizzata per la prima volta nel 1912 nei laboratori dell’industria farmaceutica Merck, azienda da tempo leader nella produzione di cocaina, sostanza liberamente venduta sino al 1914. Molte note storiche sull’ecstasy raccontano che tale composto era stato sviluppato come farmaco… Read More »

Dagli Hippy agli Hiuppy: i derivati semi-sintetici della mescalina

Tra gli altri allucinogeni di origine naturale, la mescalina è sicuramente la sostanza meno attiva. Negli anni ’60, l’interesse sorto in ambito psichiatrico intorno alla mescalina, diede un forte impulso alle ricerche chimiche e farmacologiche tese a potenziare gli effetti del principio attivo del peyote. Nascevano così le metossiamfetamine. Le prime metossiamfetamine hanno conosciuto una grandissima diffusione nel… Read More »

Ecstasy

(MDMA, Adam, X, XTC) Effetti ricercati: sensazioni di aumento dell’energia, della resistenza alla fatica, delle capacità sensoriali, euforia; riduzione dei timori, delle difese e dell’ansia sociale, aumento della fiducia in sé e negli altri, empatia. Durata degli effetti: 4-6 ore, se la sostanza è stata consumata nella notte in discoteca, con la cessazione degli effetti subentra una notevole… Read More »

Da Adam a Ecstasy. Storia della MDMA

L’Ecstasy (MDMA) venne sintetizzata nel 1912 nei laboratori dell’industria farmaceutica Merck. Il primo studio tossicologico di cui si abbia notizia venne effettuato molti anni più tardi, nel 1953. Condotta dall’Università del Michigan e finanziata dall’esercito americano, l’indagine sull’EA1475, questo il codice militare assegnato all’Ecstasy, sembra fosse anche finalizzata alla messa a punto di un “siero della verità” da… Read More »