Tag Archives: gioco d’azzardo

Le scommesse dei padri ricadono sui figli. Ereditarietà e ambiente nella trasmissione del rischio verso il disturbo da gioco d’azzardo

I figli di persone che soffrono di disturbo da gioco d’azzardo hanno un rischio aumentato di sviluppare lo stesso problema. Questo è un fatto evidenziato da numerosi studi, che peraltro rimanda al noto carico ereditario che hanno anche le altre forme di dipendenza da sostanze. Tuttavia, come per le altre dipendenze, anche per il disturbo da gioco d’azzardo,… Read More »

Terapia di riabilitazione cognitiva: un nuovo approccio per il trattamento del gioco d’azzardo patologico

Con l’espansione esponenziale dell’offerta – tra bar, sale vlt e web – il gioco d’azzardo si sta trasformando in un comportamento sempre più diffuso e problematico. Per un numero crescente di persone il gioco d’azzardo si rivela un’autentica dipendenza. Nel nostro paese, per il disturbo da gioco d’azzardo sono oggi in trattamento circa 15.000 persone, ma si stima… Read More »

La fallacia del giocatore e altri inganni. Distorsioni cognitive nel gioco d’azzardo

Secondo una delle recenti interpretazioni delle dimensioni del gioco d’azzardo esisterebbero dei tratti cognitivi specifici, oltre a distintivi fattori di rishcio neurobiologici e di personalità che abbiamo illustrato in un altro post. A livello cognitivo si potrebbe così operare una distinzione tra chi gioca in modo adeguato (tipicamente per un periodo di tempo breve, con perdite accettabili e ‘previste’),… Read More »

Dipendenze comportamentali. Il caso del gioco d’azzardo. Scienze cognitive, neuroscienze e trattamento

Negli ultimi due decenni circa, il concetto di dipendenza ha subito un profondo slittamento teorico. I sintomi della tolleranza e della crisi di astinenza, tratti cardinali nella classica definizione biomedica della dipendenza, hanno assunto un aspetto secondario. Elemento centrale nella attuale concettualizzazione della dipendenza è la perdita del controllo volontario del comportamento come effetto di un apprendimento patologico.… Read More »

Fattori di rischio per il gioco d’azzardo patologico

In modo non privo di controversie e forzature teoriche, la dipendenza senza sostanze sembra essere diventata la nuova frontiera della psicopatologia moderna. Il cibo, il sesso, il lavoro, gli acquisti, internet, i social media, la televisione e il gioco d’azzardo sono comportamenti socialmente accettati e rischiano di diventare elementi che agevolano la comparsa di dipendenza attraverso un duplice… Read More »

Il piacere delle quasi vincite nel gioco d’azzardo

Il gioco d’azzardo patologico oltre che dall’impulsività è accompagnato da tipiche distorsioni cognitive[1], come l’illusione del controllo sugli esiti delle giocate[2], la credenza che tanto maggiore sia il ritardo di un certo evento, come l’uscita di un numero o di una carta o di una combinazione di elementi a una videolottery, tanto più alta sia la probabilità della… Read More »

Comorbidità delle dipendenze. Dalla dipendenza verso un oggetto alla dipendenza verso un processo comportamentale

Una delle manifestazioni più tipiche nella clinica delle dipendenze è la loro comorbidità, la grande prevalenza di persone che presentano dipendenza a più sostanze, tabacco e alcol, tabacco ed eroina, oppure dipendenze diverse, come nel caso dell’associazione tra disturbo da gioco d’azzardo e disturbo da uso di alcol e/o tabacco o ancora cocaina. Una spiegazione logica è che… Read More »