Tag Archives: dipendenze

La ricerca sulle reti neurali complesse per comprendere e curare la complessità delle dipendenze

Così come per la maggior parte delle patologie neuropsichiatriche, anche nelle dipendenze è possibile riscontrare uno spettro sintomatologico che spazia dai disturbi della personalità a quelli comportamentali, coinvolgendo anche la sfera cognitiva. Questa intrinseca complessità rende diagnosi e trattamento delle dipendenze piuttosto complicato, soprattutto se si tiene conto del fatto della relativamente scarsa comprensione dei processi neurobiologici alla… Read More »

Resting state e dipendenze: un altro endofenotipo?

In uno degli ultimi interventi abbiamo descritto le ricerche che hanno portato all’identificazione della P300 come endofenotipo (inteso come una tappa intermedia, misurabile, ma al contempo invisibile a occhio nudo del percorso esistente tra variazioni genetiche e sintomatologia) per l’abuso di sostanze e le dipendenze. L’attività nascosta La P300 è identificabile come un picco positivo di una risposta… Read More »

Un endofenotipo delle dipendenze: il caso della P300

Le dipendenze e l’abuso di sostanze sono patologie complesse, la cui sintomatologia variegata è specchio di un’altrettanta complessa variazione del normale funzionamento cerebrale. Per molti di questi sintomi sono note le cause genetiche che contribuiscono a un aumentato rischio di sviluppare determinati disturbi comportamentali, mentre è ancora fitto il mistero che avvolge quelle che si potrebbero definire le… Read More »

Craving e dipendenze: un approccio multidisciplinare per lo studio di un sintomo soggettivo.

“So resistere a tutto tranne che alle tentazioni”. Oscar Wilde, attraverso uno dei suoi personaggi più iconici, l’edonista Dorian Gray, dava voce al suo tormentato rapporto con il controllo degli impulsi, in particolare quelli legati all’abuso di sostanze (risaputa è la dipendenza da oppio dell’autore irlandese). Nel corso di decenni di studi nel mondo delle dipendenze, gruppi di… Read More »

Vagare della mente, mindfulness e dipendenze

Un capitolo recente di indagine assai interessante è il rapporto tra dipendenze e vagare della mente, quest’ultimo inteso come distanza dell’attenzione dal momento presente che occorre ad esempio quando ci si lascia andare a fantasie, ruminazioni, pianificazioni e comunque pensieri estranei all’attività in corso. E’ noto che il tipo di legame appreso che si stabilisce nelle dipendenze tra… Read More »

Meditazione Vipassana e dipendenze

La meditazione Vipassana è una delle tecniche di meditazione più antiche, quella che lo stesso Gautama, il Buddha, praticò e insegnò oltre 2500 anni fa[1]. Vipassana è la radice originaria delle pratiche Mindfulness oggi sempre più diffuse, studiate e usate in clinica. Nell’antica lingua indiana Pali, la lingua in cui è stato scritto il canone buddhista Theravada, Vipassana… Read More »

Le pratiche meditative nella cura delle dipendenze. Il caso della Mindfulness

Al di là delle dimensioni epidemiche del fenomeno, che investe fette assai ampie della popolazione[1], uno degli aspetti più problematici dell’abuso di sostanze psicoattive e delle dipendenze è l’elevata incidenza delle recidive. Le persone dipendenti tendono infatti a ricadere spesso nell’uso durante un trattamento e anche dopo un percorso terapeutico che ha portato al recupero, alla remissione del… Read More »