Neurotrasmissione

By | 2 gennaio 2016

Neurotrasmissione

I neuroni comunicano attraverso segnali elettrici mediati chimicamente da neurotrasmettitori a livello dei recettori. Il legame tra neurotrasmettitore e relativo recettore è specifico, la struttura molecolare di ogni trasmettitore cioè si adatta esclusivamente a un tipo di recettore. Nel cervello esistono alcune decine di neurotrasmettitori diversi, ognuno di essi quindi specifica un sistema neurochimico.

Nella neurotrasmissione chimica, il neurotrasmettitore viene rilasciato nella giunzione sinaptica dalla terminazione assonica all’arrivo dell’impulso elettrico.

Esso si lega quindi alle molecole dei recettori presenti sulle terminazioni dendritiche dando così luogo alla serie di modificazioni chimiche sulla membrana della sinapsi che rilanciano l’impulso bioelettrico lungo le fibre nervose, verso altri neuroni. Allo stesso tempo il neurotrasmettitore si lega agli autorecettori. Gli autorecettori hanno la funzione di rilevare la concentrazione di neurotrasmettitore nello spazio sinaptico e quindi di regolarne il rilascio.
Avvenuto il rilancio dell’impulso elettrico il neurone pre-sinaptico ricattura il neurotrasmettitore e con enzimi specifici ne degraga l’eccesso nella sinapsi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *