Terapia di riabilitazione cognitiva: un nuovo approccio per il trattamento del gioco d’azzardo patologico

Con l’espansione esponenziale dell’offerta – tra bar, sale vlt e web – il gioco d’azzardo si sta trasformando in un comportamento sempre più diffuso e problematico. Per un numero crescente di persone il gioco d’azzardo si rivela un’autentica dipendenza. Nel nostro paese, per il disturbo da gioco d’azzardo sono oggi in trattamento circa 15.000 persone, ma si stima… Read More »

Stefano Canali

Preistoria della cocaina. La pianta della Coca, tra Coevoluzione con l’uomo, adattamenti, usi medici e religiosi

La cocaina è un alcaloide estratto dalla pianta della specie Coca (Erythroxylum), di cui esistono numerose varietà. Cliccando qui è possibile leggere un breve post sugli effetti e i meccanismi d’azione della cocaina. Le foglie di Coca da sempre più consumate vengono da due varietà di arbusti nativi del Sud America, Erythroxylum coca and Erythroxylum novogranatense, che storicamente… Read More »

Stefano Canali

La ricerca sulle reti neurali complesse per comprendere e curare la complessità delle dipendenze

Così come per la maggior parte delle patologie neuropsichiatriche, anche nelle dipendenze è possibile riscontrare uno spettro sintomatologico che spazia dai disturbi della personalità a quelli comportamentali, coinvolgendo anche la sfera cognitiva. Questa intrinseca complessità rende diagnosi e trattamento delle dipendenze piuttosto complicato, soprattutto se si tiene conto del fatto della relativamente scarsa comprensione dei processi neurobiologici alla… Read More »

Stefano Canali

Amore come dipendenza? Dipende

Dall’alba della civiltà occidentale, l’amore è sempre stato visto come la condizione affettiva più piena e arricchente: il sentimento cui tendere per realizzare una vita felice e piena. Ciò non solo sul piano affettivo ma anche nella dimensione della consapevolezza di sé, il tipo di conoscenza che fonda la stessa possibilità di agire e scegliere più liberamente. Ad… Read More »

Stefano Canali

Stimolazione elettrica e magnetica del cervello nel trattamento delle dipendenze. Tra promesse e problemi

La dipendenza da sostanze – come alcol, nicotina, cocaina o eroina – sembra caratterizzata da una relativa incapacità di controllare il consumo a dispetto delle possibili conseguenze negative che la droga stessa può indurre. Questo discontrollo sembra dipendere sostanzialmente da due diversi fattori. Il primo è la difficoltà a regolare il desiderio della sostanza, a gestire cioè il… Read More »

Stefano Canali

Fumo perché voglio. Dipendenza da nicotina e controllo volontario del consumo di tabacco

Il gesto di accendersi una sigaretta è un comportamento volontario? Rimane tale anche per quelle persone che presentano un tipo di consumo inquadrabile nella ‘dipendenza da nicotina’?  Perché le persone continuano a fumare sigarette pur sapendo che quel comportamento comporta gravi rischi per la salute e possiede elevati costi economici e ormai anche sociali? Sono liberi di decidere… Read More »

Stefano Canali

Anedonia: incapacità di provare piacere. Cos’è, da cosa dipende e perché tende a essere associata alle dipendenze

Nelle teorie etiche e psicologiche, il piacere è stato da sempre considerato uno dei componenti centrali per la comprensione del comportamento degli animali e dell’uomo. Già nel quarto secolo avanti Cristo, il filosofo ateniese Epicuro aveva sostenuto che il piacere costituisce il sommo bene, l’origine e il fine della vita felice. Secondo l’edonismo epicureo, tuttavia, il piacere è… Read More »

Stefano Canali